Video Galeno
Policlino Abano Terme
Translator

Privacy

INFORMATIVA CLIENTI/FORNITORI IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

AI SENSI DELL’ART. 13 D. LGS. 30.06.2003, N. 196

In osservanza di quanto previsto ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs 30 giugno 2003, Ezio Di Flaviano, con sede in P.zza Sacro Cuore, 4 a Pescara, nella sua qualità di titolare, informa clienti e fornitori su quali siano le finalità e modalità del trattamento dei dati personali raccolti, il loro ambito di comunicazione e diffusione, oltre la loro natura ed il loro conferimento.

I dati oggetto del trattamento, raccolti presso i clienti/fornitori, sono trattati ed utilizzati, direttamente per adempiere a finalità strumentali al compimento dell’attività aziendale quali gestione cliente, archiviazione, fatturazione, elaborazione, nel completo rispetto del principio della correttezza e delle disposizioni di legge. Il trattamento dei dati è eseguito attraverso procedure informatiche o comunque mezzi telematici o supporti cartacei ad opera di soggetti, interni appositamente incaricati.

I dati sono conservati in archivi cartacei, informatici e telematici e sono assicurate le misure di sicurezza minime previste dal legislatore. I dati personali, contabili e fiscali non saranno comunicati, venduti o scambiati con soggetti terzi, salvo eventuali comunicazioni a terzi, quali agenti, per lo svolgimento di attività funzionali all’Azienda, quali quelle amministrative, contabili e fiscali. In tal caso l’utilizzo da parte dei terzi avverrà nel completo rispetto del principio della correttezza e delle disposizioni di legge. Il cliente potrà far valere i diritti come espressi dagli artt. 7, 8, 9 e 10 del D. Lgs 30/06/03 del n. 196, rivolgendosi al titolare del trattamento. In particolare il cliente ha diritto di ottenere la conferma o dell’esistenza o meno dei suoi dati personali e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile, l’aggiornamento l’aggiornamento, la rettifica o l’integrazione dei dati; la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge.

Le richieste dovranno essere inviate, a mezzo raccomandata A/R, al seguente indirizzo: Ezio Di Flaviano, con sede in P.zza Sacro Cuore, 4 a Pescara (PE). I dati saranno tenuti per il tempo necessario all’espletamento delle finalità contabili e fiscali e secondo quanto previsto dalla legge.

Ai sensi dell’art. 24 D. Lgs. 196/2003 il consenso al trattamento dei suddetti dati non è necessario in quanto gli stessi sono raccolti per adempiere ad obbligo di legge o per l’esecuzione di obblighi derivanti da contratto.

Video Unomattina Verde
Ultimi articoli

RiabNut

1 anno 6 giorni fa

Come tenere i figli adolescenti lontani da obesità, anoressia e bulimia? Seguendo i cinque consigli forniti dall’American Academy of Pediatrics.

1) Non incoraggiare le diete drastiche perché sono all’origine dei disturbi alimentari. Secondo le ultime stime dell’AAP, infatti, i ragazzi che seguono regimi alimentari restrittivi sono 18 volte più esposti ai rischi, rispetto a chi non li segue, di incappare nell’anoressia.

2) Cercare di pranzare e cenare sempre insieme ai figli. In questo modo, li si abitua a comportamenti alimentari corretti. Che prevedono, tra le altre cose, l’assunzione regolare di porzioni di frutta e verdura.

3) Non insistere con i consigli sul peso perché vengono percepiti negativamente dai ragazzi. Spingendoli a mangiare male per l’ansia, la vergogna o per dispetto.

4) Non scherzare, né offendere sui chili di troppo o sull’eccessiva magrezza. Ed evitare che anche amici e conoscenti lo facciano. Perché, come dimostrato dall’AAP, causa una ferita che spinge all’assunzione di comportamenti alimentari sbagliati anche in età adulta.

5) Promuovere tra i figli l’importanza dello sport e della sana alimentazione senza mettere loro pressioni. È stato dimostrato che in questo modo i teenager sono meno ansiosi, hanno una percezione meno distorta del loro corpo e ne sono più soddisfatti rispetto ai figli di chi insiste con dieta e privazioni.